Super Bowl, Pat Mahomes fa dei ringraziamenti speciali

A 28 anni, il QB dei Chiefs ha vinto tre Super Bowl ed è stato tre volte MVP

Immenso. Ancora una volta, quando conta per davvero, Mahomes ha dimostrato di essere il miglior QB dell'intera NFL. La sua mega prestazione (333 yards completate, due TD, oltre a diverse corse), hanno permesso ai Chiefs di mandare al tappeto i 49ers (25-22 al supplementare) e vincere il Super Bowl numero 58. Per Mahomes, il terzo Super Bowl della sua giovane carriera.

Ovviamente, è stato premiato anche come MVP (terzo titolo): "Lui (coach Reid, ndr) tira fuori il meglio di me perchè mi permette di essere me stesso. Penso che sia fondamentale. Non cerca di rendermi qualcun altro. Non penso che sarei il QB che sono se non avessi coach Reid come mio allenatore", le sincere parole dello stesso Mahomes riportate da ESPN.

Terzo di sempre come MVP vinti (dietro a Brady e Montana, Mahomes ha dimostrato, soprattutto sotto pressione, di avere una classe immensa. Lo sa bene Kelce, il suo ricevitore preferito quando il pallone scotta: "Quel ragazzo ha la magia nel braccio destro. Ha trovato il modo di farci rimontare, anche con le gambe, come si è visto", le parole del tight end sempre ad ESPN.

Articoli correlati