Wimbledon, Lorenzo Musetti va subito fuori

Sconfitta senza appello per Musetti

Finisce già al primo turno l'avventura di Lorenzo Musetti nel torneo maschile di Wimbledon: il giovane carrarino non può nulla, infatti, contro un avversario del livello di Taylor Fritz (numero 14 Atp, 11 nel seeding), capace di chiudere i conti in un'ora e tre quarti, con il punteggio finale di 6-4, 6-4, 6-3. Sarà dunque Fritz ad affrontare, nel secondo turno, Alastair Gray (n.288 Atp), giustiziere a sorpresa di un top 100 come il taiwanese Tseng (6-3, 6-3, 7-6(3) i parziali del match).

Dal 2011 a oggi Novak Djokovic ha vinto sei volte il torneo, che nel 2020 non si è giocato a causa della pandemia. Quando non è stato il serbo ad alzare il trofeo più importante sono stati Roger Federer, nel 2012 e nel 2017, e Andy Murray, nel 2013 (battendo proprio Djokovic in finale, tra l’altro), e nel 2016. Nadal, che nel 2022 è ancora in corsa per il Grande Slam, ha trionfato per l’ultima volta sull’erba londinese nel 2010, sconfiggendo in tre set Berdych nell’ultimo atto: 7-5, 6-3, 6-4.

Articoli correlati