Matteo Berrettini rimontato e sconfitto in finale: “Questa fa male”

Matteo Berrettini rimontato e sconfitto in finale: “Questa fa male”

Jack Draper ha vinto il torneo di Stoccarda battendo in finale l’Azzurro Matteo Berrettini in tre set per 3-6, 7-6, 6-4. Per il tennista britannico, specialista sull’erba, è il primissimo successo in carriera nel circuito ATP, e da lunedì sarà il più giovane numero uno nella storia della Gran Bretagna dai tempi di Andy Murray.

Una delusione per Matteo Berrettini, che dopo l’ottimo primo set ha ceduto per 7-6 al tie break nel secondo e poi per 6-4 nel terzo, calando alla distanza. Il tennista romano si può consolare comunque con una settimana quasi da incorniciare e le buone sensazioni sentite sull’erba: ora nella classifica ATP è 65esimo, in una settimana ha guadagnato ben 30 posizioni.

“Prima di tutto ovviamente congratulazioni a Jack, per un torneo e una finale fantastica – ha dichiarato Berrettini -. Mi farà male per un po’, ma ho già vinto e perso partite così. Sono certo che vincerai altri tornei. Sono un po’ triste. Grazie al mio team speciale, solo noi sappiamo ciò che abbiamo passato. Ci sono stati tanti alti e bassi, tanti infortuni come Jack”.

“Mi piacerebbe che a volte si potesse guardare dietro le quinte per far capire ciò che succede, grazie a voi per esserci sempre e per avermi accompagnato all’inizio di questa stagione su erba. Grazie anche ai tifosi che guardano da casa, mi spiace di non essere riuscito a vincere, ma grazie per il sostegno. Grazie anche al pubblico, che mi ha sostenuto con un tifo incredibile: ogni anno sento sempre più sostegno”. Berrettini ha vinto due volte il torneo di Stoccarda in passato.

Articoli correlati

P