Jasmine Paolini fa meglio di Jannik Sinner, è in semifinale a Wimbledon

Le parole di Jasmine Paolini

Nel giorno dell’eliminazione di Jannik Sinner nei quarti di finale di Wimbledon, l’Italia può conunque festeggiare una storica vittoria: parliamo di quella di Jasmine Paolini che a differenza del numero uno del mondo è approdata in semifinale.

La statunitense Emma Navarro è stata battuta in due set con il punteggio di 6-2, 6-1 in meno di un’ora di gioco dall’azzurra che dopo una falsa partenza costatale un break in avvio si è aggiudicata in rimonta il primo set e da lì non si più voltata indietro. La prossima avversaria sarà la croata Vekic per un posto nella finalissima.

“Davvero incredibile, eccezionale vincere una partita in questo campo. Sono talmente contenta di essere in semifinale che non so davvero che cosa dire, guardavo le finali quando ero bambina, essere qui è davvero strano“, le parole a caldo di quella che è diventata la prima italiana nella storia ad approdare in semifinale a Wimbledon.

“Sarà dura, in semifinale giochi sempre con avversari forti. Cercherò di dare il 100% combattendo su ogni palla – ha aggiunti riferendosi alla sua prossima fatica, in programma tra due giorni -. Sono riconoscente di poter giocare avanti a voi un’altra partita”.

Articoli correlati

P