Jannik Sinner, c’è un altro record: nessuno come lui da 15 anni

Il momento magico si accompagna a un altro dato da urlo.

Jannik Sinner alla Coppa Davis ha lasciato il mondo di stucco, con altre vittorie e prestazioni da urlo che hanno ulteriormente impreziosito il suo memorabile 2023. La doppia vittoria su Novak Djokovic ha però fissato negli almanacchi un ulteriore dato oltre a quelli che già l'altoatesino aveva regalato a se stesso, alla sua carriera e ai sempre più numerosi fan che lo sostengono.

Come noto, infatti, Sinner è stato il primo tennista dal 2019 a sconfiggere Djokovic per due volte nell'arco della stessa stagione. Non solo: dal 2011 è stato solo il settimo a riuscire in questa impresa (dopo Roger Federer, Rafael Nadal, Andy Murray, Nick Kyrgios, Dominic Thiem e Daniil Medvedev). Oltre a questo già impressionante dato, però, c'è anche altro.

Djokovic, infatti, non perdeva due partite giocate in due settimane consecutive addirittura da 15 anni. L'ultima volta avvenne nell'ormai lontanissimo 2008, quando ad avere la meglio sul serbo fu Andy Murray. Prima di allora solo due volte si era verificata la stessa situazione (nel 2007 con Mikhail Youzhny e sempre nel 2008 con Rafa Nadal). Da allora, invece, non era mai più successo: fino al 2023, e alle sfide alla Coppa Davis di Nole contro Sinner.

Articoli correlati