Flavio Cobolli lotta ma non completa la rimonta: Tabilo passa al quinto set

Flavio Cobolli-Alejandro Tabilo 6-7 6-7 6-4 6-4 4-6

Flavio Cobolli esce di scena al secondo turno a Wimbledon. Il tennista romano, infatti, è costretto ad arrendersi al quinto set al cileno Alejandro Tabilo, 24esima testa di serie del seeding, che si impone col punteggio finale di 7-6 7-6 4-6 4-6 6-4 dopo quasi quattro ore di lotta.

Nei primi due set a farla da padrone è il servizio con Tabilo che non concede nemmeno una palla break all’azzurro. In entrambi i parziali a condannare il romano è però il tie-break: il cileno si aggiudica il primo per 7 punti a 4 e il secondo con lo stesso punteggio, portandosi avanti di due set.

Nel terzo set arriva la reazione di Flavio che strappa la battuta a Tabilo nel game d’apertura e conferma il vantaggio (2-0). L’azzurro conserva il break fino al 6-4 finale, dimezzando lo svantaggio. Nel quarto parziale l’equilibrio si rompe sul 4-4: Cobolli toglie il servizio al cileno e va a servire per il set, chiudendo il parziale (6-4) e rimandando tutto al quinto e decisivo set.

Nell’ultimo parziale Cobolli parte male: il romano va sotto 1-3 ma riesce a ricucire lo svantaggio (3-3). L’azzurro, poi, è bravo ad annullare una pericolosa palla break sul 3-4 con un vincente di diritto. Chiamato a servire per rimanere nel match, sul 4-5, Cobolli però avverte la tensione e con un sanguinoso doppio fallo si consegna a Tabilo.

Articoli correlati

P