Filippo Volandri parla chiaro su Matteo Berrettini e Jannik Sinner

"La normalità è il nostro 2003 Nardi al numero 201 del mondo, non Alcaraz al numero 6".

12 Maggio 2022

Le parole di Filippo Volandri

Filippo Volandri ha fatto il punto della situazione con la Gazzetta dello Sport: "Un solo italiani negli ottavi a Roma? Intanto manca Berrettini, il nostro giocatore più forte. E va detto che la sorte non ci ha riservato accoppiamenti troppo favorevoli. Ma un ct non può farsi prendere dall'ansa del momento e dalle difficoltà di una settimana, deve ragionare in prospettiva: abbiamo ammirato nostri ragazzi giovani giocare alla pari con avversari di alto livello, un 'esperienza importante che li aiuterà molto nel percorso di crescita e di maturazione".

"Quanto tempo dobbiamo concedere ancora a Sinner? Tutto quello che sarà necessario. Un cambio tecnico dopo sette anni passati con un altro allenatore richiede un lunghissimo processo di apprendimento che passa per forza da giocare di esaltazione a partite brutte, come l'eliminazione di Madrid. Ma pure in questa fase delicata, Jannik ha mostrato che le doti per le quali è arrivato in alto non sono solo tecniche: la sua mentalità vincente è straordinaria. Completerà con successo il suo percorso, non sono preoccupato".

Chiosa su Alcaraz: "Carlos è un fenomeno e ogni passo che ha fatto fin dal primo giorno, insieme a quello straordinario coach di Ferrero, era improntato a una maturazione come questa. Perchè ha qualità incredibili. Ma sarebbe sbagliato prenderlo ad esempio: la normalità è il nostro 2003 Nardi al numero 201 del mondo, non lui al numero 6. Altrimenti rischiamo di scombussolare tutti i parametri".

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesLorenzo Musetti va in fuga con Stefanos Tsitsipas ma poi perde
Lorenzo Musetti va in fuga con Stefanos Tsitsipas ma poi perde
©Getty ImagesMarco Cecchinato lo ha fatto ancora: altra rimonta vincente a Parigi
Marco Cecchinato lo ha fatto ancora: altra rimonta vincente a Parigi
©Getty ImagesRafa Nadal fa 'mea culpa', ma non risparmia i suoi colleghi
Rafa Nadal fa 'mea culpa', ma non risparmia i suoi colleghi
©Getty ImagesJannik Sinner non lascia scampo a Bjorn Fratangelo
Jannik Sinner non lascia scampo a Bjorn Fratangelo
©Getty ImagesRoland Garros, Lorenzo Sonego può dirsi soddisfatto
Roland Garros, Lorenzo Sonego può dirsi soddisfatto
©Getty ImagesPer Giulio Zeppieri nulla da fare con Hubert Hurkacz
Per Giulio Zeppieri nulla da fare con Hubert Hurkacz
 
La pazzia della domenica: calciatore si butta in curva. Le foto
Il Milan manda in delirio i propri tifosi: le foto della maxi festa
Zlatan Ibrahimovic, foto da boss
Milan, le pagelle dei campioni d'Italia - Serie A 2021/2022
Inter, le pagelle dei secondi classificati - Serie A 2021/2022
Pep Guardiola impazzisce (e c'è da capirlo): le foto
Fiorentina in Conference League, il commovente omaggio della squadra a Davide Astori. Le foto
Aitana Bonmati, che incanto! Le foto della splendida calciatrice