Coppa Davis, Italia appesa a un filo

Azzurri, senza Fognini, sotto 2-0 nei quarti in Belgio.

7 Aprile 2017

Si complica il cammino dell’Italia in Coppa Davis. L’edizione 2017 è infatti in salita per i ragazzi di Corrado Barazzutti, sotto 2-0 contro il Belgio nella sfida del quarto di finale.

Sul veloce indoor dello Spiroudome di Charleroi, alla sconfitta di Paolo Lorenzi nel primo singolare contro Steve Darcis, impostosi per 6-7(3) 6-1 6-1 7-6(4), si è aggiunta quella di Andreas Seppi, superato in tre set da David Goffin. Il tennista altoatesino si è arreso in due ore e otto minuti: decisivo un break per set con parziali di 6-4 6-3 6-3.

Ora gli azzurri, privi di Fabio Fognini, non potranno più sbagliare, a partire dal doppio di sabato alle 15: Simone Bolelli e Alessandro Giannessi sfideranno Ruben Bemelmans e Joris De Loore. 

Domenica, dalle 14.30,  gli ultimi due singolari: Lorenzi-Goffin e Seppi-Darcis.

"Il Belgio soprattutto in casa e su questa superficie è davvero molto forte, lo dimostra la finale conquistata due anni fa - ha detto il capitano Barazzutti - Peccato per il match perso da Lorenzi, forse poteva servire meglio sul 5-4 del quarto set e allungare la sfida al quinto. È una situazione difficile contro avversari molto competitivi, ma dobbiamo pensare a fare un punto alla volta, inutile fare calcoli. In questo momento la mia preoccupazione è mettere in campo il miglior doppio possibile. Per restare in corsa dobbiamo vincerlo e ci proveremo fino all'ultima palla".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesCoppa Davis, l'Italia avanza alle finali
Coppa Davis, l'Italia avanza alle finali
©Getty ImagesIl Coronavirus non ferma la Coppa Davis
Il Coronavirus non ferma la Coppa Davis
©Getty ImagesNadal decisivo: Coppa Davis alla Spagna
Nadal decisivo: Coppa Davis alla Spagna
 
Alessia Pasqualon, la miss dei motori
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina