Boris Becker punta tutto su Jannik Sinner

Boris Becker punta tutto su Jannik Sinner

Le prestazioni di Jannik Sinner a Wimbledon stanno convincendo la leggenda Boris Becker, che in un’intervista alla Gazzetta dello Sport punta sull’Azzurro in vista della seconda settimana del torneo londinese: “Il match tra Sinner e Berrettini è stata una partita “vera” di ottimo tennis. Mi ha fatto piacere vedere Matteo finalmente competitivo, ma non avevo grosse preoccupazioni per Jannik: è in fiducia come pochi altri sul circuito in questo momento”.

Secondo Becker, il tabellone più difficile agevola Sinner: “Personalmente ho sempre preferito iniziare con avversari più tosti, perché mi preparava mentalmente alla seconda settimana. Penso che la vittoria di Sinner con Berrettini l’abbia proiettato in pieno nel torneo”.

“Il tennis sull’erba è uno sport diverso da quello che si gioca sulle altre superfici. Devi avere molta fiducia nel tuo gioco e Sinner in questo momento ce l’ha”, ha garantito il tedesco.

“Penso che Sinner sia sulla strada giusta. Sta giocando da mesi ormai a un livello altissimo, e la sua più grande qualità è la costanza. Se ci concentriamo sull’ultimo periodo non ha ancora giocato un “brutto match”, toccando ferro. Da un lato non si può vincere sempre, ma dall’altro ha sempre un livello molto alto, più di ogni altro dall’inizio dell’anno. Quando vedi una partita di Jannik, oggi, sai esattamente cosa aspettarti, con Alcaraz no. In questo momento l’italiano è mentalmente solido e questo si vede sul campo”.

Articoli correlati

P