Franco Morbidelli già promuove la Ducati

Le sensazioni verso il 2024 sono già buone.

Franco Morbidelli promuove la Ducati e mette già alle spalle la Yamaha, dopo tre stagioni decisamente complesse. Il romano nella prossima stagione di MotoGP sarà uno dei portacolori del Team Pramac, primo nella classifica dei costruttori del 2023. E anche per questo le sue sensazioni sono già buone, così come le ambizioni di un pilota che ancora non è riuscito a dare seguito a un 2020 in cui si era laureato vicecampione del mondo.

"I test di Valencia sono stati belli, e mi hanno permesso di conoscere la nuova moto disputando molti giri – ha spiegato Morbidelli ai microfoni di 'Sky Sport' -. In sella ho subito provato buone sensazioni, anche se ci sono alcuni miglioramenti che dobbiamo adottare. La moto però va già abbastanza forte e sono molto contento. Anche del clima che si respira all'interno dei box".

Il suo passaggio dalla Yamaha alla Ducati Pramac era diventato ufficiale già nel corso del mese di settembre, e già allora Morbidelli spiegò di volersi meritare la nuova moto. "In Yamaha ho avuto dei momenti difficili, quando sentivo i feedback dei miei amici dell'Academy VR46 in Ducati e sentivo che avevano un feeling diverso con la moto rispetto al mio in Yamaha. Cercherò di imparare il più velocemente possibile per essere competitivo quanto prima", disse.

Articoli correlati