Ferrari, Charles Leclerc e Carlos Sainz: uno dei due è di troppo?

Entrambi i piloti della Rossa vanno a scandenza di contratto nel 2024

A Maranello si è già concentrati sulla prossima stagione, sperando che sia migliore rispetto all'ultima andata in archivio. La Ferrari sta programmando il suo futuro anche a livello piloti, considerando che sia Leclerc che Sainz hanno il proprio contratto in scadenza nel 2024.

La situazione del monegasco pare chiara. Sarebbe ormai certo il suo rinnovo sino al 2029. Un contratto principesco. Un ingaggio base di 25 milioni di euro che potrebbe anche arrivare a raddoppiare nel corso dell'accordo. Leclerc è considerato l'uomo adatto per portare la Ferrari al successo.

Diverso il discorso per Sainz. Lo spagnolo (l'unico tra i due ad aver vinto un GP nell'ultima stagione) avrebbe chiesto un rinnovo biennale ma, al momento, non ci sarebbero ancora certezze sul fatto che resterà sicuramente alla Ferrari. Molto dipenderà dalle eventuali occasioni che ci saranno sul mercato. Non è un mistero che la Ferrari si stia anche guardando attorno per capire se ci sia o meno un profilo migliore di Sainz. Le prossime settimane saranno decisive per entrambi. Leclerc potrebbe firmare presto il nuovo contratto mentre Sainz attende di sapere che cosa accadrà.

Articoli correlati