La Yamaha gela Valentino Rossi e Viñales

Una risposta del dirigente britannico alla richieste dei piloti fa discutere.

10 Dicembre 2019

Il managing director della Yamaha Lin Jarvis ha fatto il punto sullo sviluppo della nuova moto della casa di Iwata in vista della prossima stagione: "Il nostro livello complessivo è simile al 2018, ma siamo molto più ottimisti rispetto a dodici mesi fa", sono le sue parole a MotoGp.com. Valentino Rossi e Maverick Viñales chiedono da tempo l'aumento della velocità di punta ma il dirigente britannico non è d'accordo: "Penso che l’obiettivo principale sia quello di ottenere un buon pacchetto complessivo, non vogliamo conquistare top speed e perdere in altre aree. Dobbiamo lavorare anche su aerodinamica e accelerazione".

Jarvis è convinto che i passi in avanti ci siano stati, già durante questa stagione: "Prima di tutto, abbiamo corretto i nostri errori del passato e questo ci ha messo su una nuova strada. E penso si possa vedere in particolare nella seconda metà della stagione. Fondamentalmente, su ogni pista, avevamo quattro Yamaha nel gruppo di testa, il che dimostra che stiamo diventando più competitivi". 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesValentino Rossi, possibile ritorno al Monza Rally
Valentino Rossi, possibile ritorno al Monza Rally
©Getty ImagesMoto2, Teruel: Lowes vince e balza in testa
Moto2, Teruel: Lowes vince e balza in testa
©Getty ImagesMorbidelli trionfa, Mir allunga
Morbidelli trionfa, Mir allunga
 
Alessia Pasqualon, la miss dei motori
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina