Dovizioso sfida Lorenzo

13 Giugno 2016

Andrea Dovizioso in un'intervista a Gpone.com "sfida" Jorge Lorenzo, suo compagno di squadra nel 2017: "Se mi chiedessero di comportarmi come il pilota numero due? Non me lo chiederanno. Non avrei accettato un rinnovo del contratto a quella condizione. Però non c'è dubbio: per il curriculum che vanta, per l'ampiezza dell'investimento che Ducati ha fatto, Jorge Lorenzo conterà molto, nei nostri prossimi due anni".
 
L'arrivo di Jorge cambierà molte cose in Ducati: "Sarà, la sua, una presenza importante, non solo  in pista ma anche per quanto riguarda la gestione. Ci sta; però, non essendo io una prima donna, non è  un elemento che mi dia fastidio. Non è che se non mi si dice ad ogni piè sospinto che sono bello e veloce, io vivo male: in ogni caso rendo sempre al massimo delle mie possibilità e capacità. Capisco che la stampa sia indotta a credere che quello possa essere l'orizzonte 2017, ma io non lo vivo così: non è un ingombro. Semmai uno stimolo: se si vuole puntare a risultati importanti in MotoGP, e se si hanno carte da giocare, queste sono cose che devono contare poco".
 
Un compagno come Lorenzo è senz'altro ingombrante: "Non sono preoccupato, non sono impaurito. Anche perché, considerando che tutti si aspettano molto, da Lorenzo, forse io addirittura vivrò con una pressione minore addosso. Ho analizzato bene le prospettive, prima di decidere di rimanere in Ducati: sono sereno".
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Valentino Rossi: Kevin Schwantz non è tranquillo
Valentino Rossi: Kevin Schwantz non è tranquillo
©Valentino Rossi - Franco Morbidelli: arrivano novità dalla Ducati
Valentino Rossi - Franco Morbidelli: arrivano novità dalla Ducati
©MotoGp, Jorge Lorenzo stronca Alex Marquez
MotoGp, Jorge Lorenzo stronca Alex Marquez
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto