Red Bull e Mercedes, non è finita: Toto Wolff punge Horner

Considerazioni su Lewis Hamilton e non solo: non manca una stilettata verso il collega team principal.

22 Gennaio 2023

Una rivalità che non si arresta, anche a campionato fermo.

Red Bull e Mercedes continuano ad essere divise da un clima quantomeno teso, e che mai si è davvero risolto dall'aspra battaglia che ha assegnato il mondiale piloti del 2021 di Formula 1 a Max Verstappen. E nella pausa tra il campionato 2022 e quello del 2023 è ora Toto Wolff a tornare a parlare di Christian Horner, suo collega al team campione del mondo. E il team principal della Mercedes lo fa con parole decisamente pungenti.

"Mi sembra, in pratica, di vivere dentro la testa di Horner - ha attaccato Wolff, in un'intervista concessa a 'The Times' -. Mi sembra che abbia sviluppato una sorta di ossessione nei miei confronti. Ma ogni volta che spendo un secondo a parlare di lui, è solo tempo perso".

Wolff è quindi tornato a soffermarsi sul fatidico duello iridato del 2021: "Quella fase per noi è stata molto difficile. Lewis aveva dato tutto se stesso, ed era a un passo dal raggiungimento di un risultato colossale. Poi è arrivata una delusione, che nello sport è l'aspetto più complicato da elaborare. Lì però emerge il valore di un team, motivo per cui con Hamilton ci sentiamo ogni volta che possiamo".

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesFerrari e gerarchie tra Charles Leclerc e Carlos Sainz: Vasseur parla chiaro
Ferrari e gerarchie tra Charles Leclerc e Carlos Sainz: Vasseur parla chiaro
©Getty ImagesMercedes, il proclama di Toto Wolff:
Mercedes, il proclama di Toto Wolff: "Tutto è in discussione"
©Getty ImagesCharles Leclerc riparte davanti a Frederic Vasseur
Charles Leclerc riparte davanti a Frederic Vasseur
 
Chi è il calciatore più veloce del Bayern Monaco? La Top 10
I 10 calciatori più veloci del mondo: la classifica
Chi sono gli ultimi 10 allenatori ad aver vinto la Champions League? Le foto
UEFA: la Top 11 dei giovani calciatori del 2022. Le foto