Marchionne: "Grandissima vettura"

20 Febbraio 2016

Con la nuova Ferrari, la SF16-H presentata in pompa magna, le tre vittorie del 2015 di Sebastian Vettel e il gap con la Mercedes che sembra essersi assottigliato, Sergio Marchionne si sbottona sulla nuova ‘Rossa di Maranello’.

A margine dell’Unione Industriale di Torino, il presidente del ‘Cavallino Rampante’ ha detto la sua sulla Ferrari del 2016: "La SF16-H è una grandissima vettura, vedremo lunedì quando andrà in pista. Sono molto più ottimista dello scorso anno”.

La responsabilità è ora tutta di Marchionne e Arrivabene: sono loro che hanno voluto rivoluzionare da dentro la scuderia e questa macchina - progettata da James Allison - è la prima interamente sviluppata dalla nuova gestione: "Abbiamo lavorato per un anno a questa monoposto. Ora testa bassa e pedalare, non ci sono più scuse”, ha concluso il successore di Montezemolo.

©

ULTIME NOTIZIE:

©F1, qualcosa in Lewis Hamilton è cambiato: l'opinione del veterano
F1, qualcosa in Lewis Hamilton è cambiato: l'opinione del veterano
©Ferrari, gli auguri speciali di Carlos Sainz a Charles Leclerc
Ferrari, gli auguri speciali di Carlos Sainz a Charles Leclerc
©Fernando Alonso, altra stilettata nei confronti di Lewis Hamilton
Fernando Alonso, altra stilettata nei confronti di Lewis Hamilton
©F1, la felicità di Gian Carlo Minardi per Imola
F1, la felicità di Gian Carlo Minardi per Imola
©F1: Monza e Imola nel calendario, la gioia di Sticchi Damiani
F1: Monza e Imola nel calendario, la gioia di Sticchi Damiani
©Sergio Perez rivela il punto debole di Max Verstappen:
Sergio Perez rivela il punto debole di Max Verstappen: "Nessuno"
 
Pernille Harder bella da impazzire: le foto
I calciatori svelano i loro idoli: le foto (volume II)
I calciatori svelano i loro idoli: le foto (volume I)
Gianluigi Donnarumma sbalordisce con un nuovo tatuaggio: le foto
Calcio, le maglie più originali della stagione 2021/2022: le foto
Francia-Spagna 2-1, le pagelle
Djimsiti, che guaio per l'Atalanta: le foto
Nations League, Italia-Spagna 1-2: le pagelle della sfortunata semifinale