Ferrari attardata, Leclerc è ottimista

Il pilota monegasco non si scompone per gli esiti della prima giornata di test: "In curva siamo veloci".

19 Febbraio 2020

Il secondo abbondante di ritardo accusato dalla sua Ferrari rispetto alle Mercedes nella prima giornata di test 2020 a Barcellona non fa preoccupare Charles Leclerc.

Quella del pilota monegasco è stata l'unica Rossa a scendere in pista a causa dell'indisposizione che ha colpito Sebastian Vettel, ma a fine giornata i commenti della rivelazione del Mondiale 2019 sono improntati all'ottimismo: “Rispetto ai test dell’anno scorso in cui tutto era sembrato molto promettente da subito abbiamo cambiato approccio. Quest’anno abbiamo deciso di concentrarci sul conoscere a fondo la nostra vettura. È presto per parlare di performance, ma le sensazioni che ho sono positive, in curva mi sembra che siamo più veloci. Di certo in base ai numeri abbiamo più carico aerodinamico. È difficile dire dove siamo ora. Non abbiamo spinto al limite".
 
Leclerc ha poi parlato della scelta di prendere appunti per fissare alcuni dettagli della sessione: “Di sicuro abbiamo più flessibilità nel set up e riusciamo ad adattare meglio la vettura tra me e Vettel. Lo scorso anno abbiamo sofferto molto con la ricerca dell assetto su certe piste. Gli appunti? È utile per fissare i feeling provati nella memoria dopo tanti giri in pista”.

 

©

ARTICOLI CORRELATI:

©F1, Fernando Alonso non si sente inferiore a Lewis Hamilton
F1, Fernando Alonso non si sente inferiore a Lewis Hamilton
©F1, è in Williams la nuova vita di Jenson Button
F1, è in Williams la nuova vita di Jenson Button
©Chris Horner, pesante bordata a Lewis Hamilton
Chris Horner, pesante bordata a Lewis Hamilton
 
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2