Elogi a Vettel, ramanzina a Hamilton

10 Marzo 2016

Di motori John Surtees se ne intende eccome: in carriera ha vinto 7 titoli su 9 partecipazioni al Motomondiale e un titolo su 13 partecipazioni al campionato di Formula 1 (vanta 6 Gran Premi vinti). Senza contare che fu il fondatore dell'omonima scuderia di F1.

Molto attento all’evolversi delle gare motoristiche, il britannico classe 1934 è sceso in campo per valorizzare Halo, il nuovo sistema di sicurezza testato per primo da Kimi Raikkonen su Ferrari. A maggior ragione perché Surtees, nel 2009, ha perso il figlio Henry in una gara di Formula 2: "Ho dovuto patire la perdita di Henry. Con un sistema come l'Halo sarebbe stata evitata”, ha confessato in un’intervista alla BBC.

Per questo motivo la leggenda britannica dei motori ha voluto rimproverare il suo connazionale nonché campione del mondo in carica Lewis Hamilton, molto critico nei confronti di Halo: "Lewis potrebbe pensare un po' di più a questo nuovo sistema e anche alla responsabilità che ha essendo il campione del mondo di Formula 1 riguardo la sicurezza”.

Dall’altra parte, invece, Surtees – che in carriera ha guidato anche la Ferrari – ha lodato Sebastian Vettel: "Seb, invece, ha insistito molto per quanto riguarda la sicurezza. Henry è stato colpito in testa da una ruota che pesava 28 chili, con Halo avrebbe avuto una chance di salvarsi”.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Rinnovo Mercedes: Lewis Hamilton ha escluso un'opzione
Rinnovo Mercedes: Lewis Hamilton ha escluso un'opzione
©F1, Mick Schumacher punta già in alto
F1, Mick Schumacher punta già in alto
©F1, Mercedes: Valtteri Bottas apre all'addio
F1, Mercedes: Valtteri Bottas apre all'addio
 
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto
SuperMario Balotelli show: le foto