Pavel Nedved non si nasconde

Il vice presidente della Juventus commenta il sorteggio degli ottavi di Champions League.

L'urna di Nyon strizza l'occhio alla Juventus, che negli ottavi di Champions League pesca l'abbordabile Lione.

Al termine del sorteggio il vice presidente dei bianconeri Pavel Nedved, intervistato da 'Sky Sport', non nasconde l'inevitabile soddisfazione, pur volendo non sottovalutare i francesi: “Possiamo essere contenti, un anno fa prendemmo l’Atletico e dissi che era uno degli accoppiamenti peggiori. Quest’anno abbiamo evitato Real Madrid, Tottenham, Chelsea e Borussia Dortmund. Comunque importa la forma di quel momento, se non si arriva bene alla doppia sfida sarà dura qualificarsi”. 

Nedved ammette di essersi preparato al peggio...: "Mi aspettavo una squadra inglese, il Lione non l’ho seguito perché non pensavo l’avremmo incrociato. I precedenti non contano” ha detto il Pallone d'Oro 2003, alludendo al fatto che la Juve è imbattuta contro il Lione in quattro sfide giocate.

Si può quindi guardare avanti, magari verso la finale di Istanbul: "La Champions per noi è un obiettivo concreto. Non deve diventare un’ossessione, ma sappiamo che siamo alla pari dei nostri competitors per la vittoria finale".

E chissà che a Lione non si veda il tridente delle meraviglie Dybala-Ronaldo-Higuain ammirato contro l'Udinese: "La prima insieme da titolari è andata bene - ha concluso Nedved - Credo possono giocare insieme, ma a patto si aiutino e corrano come è successo contro l’Udinese. Poi il mister sa scegliere e valutare anche in base alla forma dei giocatori in questione”.

ARTICOLI CORRELATI:

Bayern Monaco troppo forte per il Lione: va in finale con il Psg
Bayern Monaco troppo forte per il Lione: va in finale con il Psg
Psg in finale di Champions, Lipsia travolto
Psg in finale di Champions, Lipsia travolto
Beffa atroce per l'Atalanta: Psg in semifinale
Beffa atroce per l'Atalanta: Psg in semifinale
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa