Il Napoli perde partita e Insigne: Champions in salita

Il Manchester City si impone per 2-1 grazie a un super primo tempo: l'attaccante azzurro esce per un infortunio muscolare.

17 Ottobre 2017

Dura solo un tempo il sogno del Napoli di giocare alla pari con il Manchester City nella super sfida del Gruppo F di Champions.

Purtroppo per Sarri, però, è successo solo nella ripresa, dopo che la squadra di Guardiola si era resa protagonista di un autentico show nel primo tempo, chiuso avanti per 2-0 grazie alle reti di Sterling al 9’ e di Gabriel Jesus al 13’, originate da altrettante incertezze della difesa azzurra, messa ko dalla qualità degli attacchi del City e dal pressing richiesto dal tecnico catalano.

Rimasto miracolosamente in partita complice anche una traversa di De Bruyne e un salvataggio di Koulibaly, il Napoli si è scosso dal 35’ in avanti, al punto da poter chiudere la gara con qualche rimpianto per il rigore sbagliato da Mertens nel finale di primo tempo e per l’occasionissima sprecata da Hamsik a inizio ripresa, a porta vuota. Il rigore di Diawara al 73’ non fa partire l’assedio finale, anzi Sarri torna a casa con l’interrogativo legato alle condizioni di Insigne, uscito per infortunio muscolare: a rischio la gara contro l’Inter di sabato.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesChampions, City con un piede nei quarti: brilla anche Cancelo
Champions, City con un piede nei quarti: brilla anche Cancelo
©Getty ImagesAtalanta, caso Ilicic: subentrato e sostituito dopo 30'
Atalanta, caso Ilicic: subentrato e sostituito dopo 30'
©Getty ImagesChampions: il Real piega in extremis la Dea tra le polemiche
Champions: il Real piega in extremis la Dea tra le polemiche
 
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle