Urbano Cairo spiega il mercato del Torino

Il presidente dei granata chiude ai colpi ad effetto: "In passato non mi hanno portato fortuna".

Intervistato prima della partita contro il Wolverhampton, andata del playoff di Europa League, Urbano Cairo ha spiegato ai microfoni di ‘Sky Sport’ il perché del mercato ancora immobile del Torino, che non ha apportato modifiche alla rosa: “Un acquisto non era funzionale per questa partita in cui bisognava utilizzare i giocatori che si erano meritati questi appuntamenti, poi per entrare negli schemi di Mazzarri ci vuole tempo”.

Cairo ha anche parlato dell’acquisto di Ribery da parte della Fiorentina: “Colpi mediatici ne ho fatti in passato, ma non sono andati bene. Portai Recoba nel Torino nel 2008 e riempimmo la tribuna, poi Recoba che era un grandissimo giocatore e aveva fatto cose bellissime in carriera non fece un grande campionato. Quindi io non penso alle cose in maniera mediatica, penso alle cose che possono essere utili e funzionali a noi. Ribery potevamo prenderlo anche noi probabilmente, se avessimo voluto e se ci fossimo impegnati, ma non è il tipo di giocatore che avrei voluto per rafforzare la squadra. Vedremo se riusciremo a trovare un giocatore in linea con la squadra e lo spogliatoio”.
 

Cairo

ARTICOLI CORRELATI:

Jorge Bolano prepara il grande ritorno
Jorge Bolano prepara il grande ritorno
Milan, Musacchio esce allo scoperto sul rinnovo
Milan, Musacchio esce allo scoperto sul rinnovo
Gary Medel allontana Vidal dall'Inter
Gary Medel allontana Vidal dall'Inter
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena