Sosa-Besiktas, è bufera

25 Luglio 2016

L’ingaggio a parametro zero di Alvaro Arbeloa potrebbe sbloccare il mercato del Milan fermo all’arrivo di Gianluca Lapadula, ma ovviamente non è questo ciò che i tifosi si aspettano per tornare a sperare a meno di un mese dall’inizio del campionato. E la Via Crucis in sede di trattative sembra non finire, come confermato dal caso legato a José Sosa.

L’argentino ex Napoli è ai ferri corti con il Besiktas cui ha chiesto la cessione anche per motivi ambientali legati alla delicata situazione politica in Turchia, ma senza liquidità i rossoneri sono bloccati, e adesso pure sbeffeggiati. In conferenza stampa infatti il presidente del Besiktas Fikret Orman ha usato parole di fuoco verso il giocatore e pure verso i rossoneri: "Se vogliono un giocatore basta alzare il telefono e se Sosa vuole andare via deve portarci i soldi”.

Segue l’attacco alla strategia attuata dal giocatore: “Siamo uno dei club più prestigiosi al mondo, lui ha un contratto con noi e nostro dovere è evitare danni d’immagine. Il suo stato mentale non è sano, lo dimostrano le sue decisioni. Stava trattando con noi e andava tutto bene, poi ha cambiato idea dopo aver parlato con il direttore sportivo. Sosa è stato solo autolesionista".
 

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Lazio - Franck Ribery, la versione di Tare
Lazio - Franck Ribery, la versione di Tare
©Donnarumma alla Juventus: anche Pirlo dice la sua
Donnarumma alla Juventus: anche Pirlo dice la sua
©Neymar rinnova: stipendio lunare, battuto Cristiano Ronaldo
Neymar rinnova: stipendio lunare, battuto Cristiano Ronaldo
 
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini