Parma, confermati in 17: con 3 dubbi

30 Giugno 2016

Mese nuovo, Parma nuovo. E allora che il futuro abbia inizio. Tornata ufficialmente, anche nella ragione sociale, una società professionistica, il Parma Calcio 1913 ha dato ufficialmente il via al proprio mercato, inaugurando i due mesi che dovranno portare all’allestimento di un organico pronto per lottare per vincere il campionato di Lega Pro.

Ancora niente nomi di acquisti, comunque in arrivo entro pochi giorni, bensì una raffica di conferme. Attraverso un comunicato, la società crociata ha diramato l’elenco dei giocatori confermati rispetto alla trionfale cavalcata in Serie D. SI tratta di ben 17 elementi: tutti sono stati chiamati a sottoscrivere un nuovo contratto, dato che come noto nella massima categoria dilettantistica possono essere stipulati solo contratti annuali.

Si tratta dei portieri Alioune Fall e Kristaps Zommers, dei difensori Lorenzo Adorni, Maikol Benassi, Alessandro Lucarelli, Michele Messina, Giacomo Ricci, Lorenzo Saporetti, dei centrocampisti Francesco Corapi, Davide Giorgino, Crocefisso Miglietta, Lorenzo Simonetti e degli attaccanti Yves Baraye, Matteo Guazzo, Christian Longobardi, Pasquale Mazzocchi e Daniele Melandri.

Nulla di sorprendente, considerando che il duo Minotti-Galassi, responsabili del mercato del Parma, avevano di fatto annunciato già da tempo i nomi dei giocatori cui sarebbe stato rinnovato il contratto, né possono essere considerate inattese le mancate permanenze di Luca Cacioli, già accasatosi al Matelica, e di Fabio Lauria, in trattative con diverse società di Lega Pro e Serie D. È però ancora presto per parlare di conferme definitive. Al momento infatti possono dirsi sicuri di restare a Parma solo 13 elementi su 17.

Se è infatti certa la cessione in prestito di Adorni, con il Monza in pole position, per quanto riguarda Baraye, Guazzo e Longobardi si deciderà più avanti: i tre giocatori, compreso quest’ultimo, ancora convalescente, cominceranno il ritiro, ma potrebbero essere ceduti in corso d’opera nel rispetto della regola dei 16 over, considerando che gli over confermati sono già ben 9 e che proprio in attacco si dovrebbe concentrare un buon numero di giocatori d’esperienza per garantire qualità e gol alla missione-promozione.

Intanto, quanto ai volti nuovi, sfuma definitivamente la possibilità di vedere in maglia crociata Andrea Schiavone, che come anticipato ha preferito accasarsi in Serie B: il centrocampista classe '93 prodotto del vivaio della Juventus ha infatti firmato con il Cesena, che a sorpresa lo ha prelevato a titolo definitivo.

©

ULTIME NOTIZIE:

©Udinese, soluzione a tempo per il dopo Gotti
Udinese, soluzione a tempo per il dopo Gotti
©Marcelo Gallardo fa spaventare i tifosi del River Plate
Marcelo Gallardo fa spaventare i tifosi del River Plate
©Izzo: il Cagliari prova ad anticipare la Fiorentina
Izzo: il Cagliari prova ad anticipare la Fiorentina
©L'ex milanista Taye Taiwo riparte dalla Finlandia
L'ex milanista Taye Taiwo riparte dalla Finlandia
©Pisa, una big di Serie A fa la prima mossa per Lorenzo Lucca
Pisa, una big di Serie A fa la prima mossa per Lorenzo Lucca
©Il Psg vuole cambiare: contatti con un tecnico
Il Psg vuole cambiare: contatti con un tecnico
 
Juventus-Malmoe 1-0, le pagelle
Milan-Liverpool 1-2, le pagelle
Napoli - Atalanta 2-3: le pagelle
Salernitana-Juventus 0-2, le pagelle
Milan-Sassuolo 1-3, le pagelle
Juventus-Atalanta 0-1, le pagelle
Atletico Madrid-Milan 0-1, le pagelle
Fiorentina-Milan 4-3, le pagelle