Okaka sovrappeso, l’Anderlecht lo silura

30 Luglio 2016

Se gli allenatori italiani continuano a spopolare all’estero, con Walter Zenga sesto mister nostrano nel prossimo calcio inglese dopo la firma con il Wolverhampton in Championship, non va altrettanto bene agli "Italians" che indossano maglie straniere.

Per un Sebastian Giovinco che spopola nella Mls a Toronto, ecco uno Stefano Okaka messo alla porta senza tanti complimenti dall’Anderlecht nonostante una lusinghiera stagione di debutto con 16 gol totali tra Jupiler League, vinta dal club bianco-malva, e Europa League.

A causa di qualche (secondo la società molti) chili di troppo al rientro dalle vacanze, infatti, il club di Bruxelles ha messo di fatto fuori squadra l’ex attaccante di Roma, Parma e Sampdoria, facendolo allenare con la squadra B e anticipando la cessione: "Okaka è in sovrappeso, deve lavorare per rimettersi in forma. Se arriverà un’offerta congrua sarà ceduto” ha tagliato corto il ds Van Holsbeeck.

Un’altra delusione quindi per l’attaccante di origini nigeriane, che al termine della miglior stagione della carriera aveva anche sperato in una convocazione per l’Europeo con la nazionale di Conte, che l’aveva fatto esordire in azzurro nel novembre 2014 nell’amichevole contro l’Albania, decisa proprio da un gol di Okaka, in campo poi anche nelle amichevoli contro Belgio e Germania.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Fiorentina: Prandelli circondato dai dubbi sul suo ritorno
Fiorentina: Prandelli circondato dai dubbi sul suo ritorno
©Tumminello cerca gol alla Spal
Tumminello cerca gol alla Spal
©Fiorentina: missione in Bundesliga per il terzino
Fiorentina: missione in Bundesliga per il terzino
 
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2