Milan: Pellegrini c'è, Bacca si allontana

8 Giugno 2016

Mentre il ricovero di Silvio Berlusconi rischia di rallentare ulteriormente l’eventuale esito positivo della trattativa con la cordata cinese interessata alla maggioranza del Milan, il cui diritto di esclusiva scadrà il 15 giugno, qualcosa comincia finalmente a muoversi per il futuro del club rossonero.
 
Secondo quanto riporta la stampa cilena, infatti, Manuel Pellegrini avrebbe raggiunto l’intesa economica per diventare il nuovo allenatore del Milan al posto di Christian Brocchi, qualora la trattativa per il passaggio di proprietà andasse in porto. Top secret le cifre, ma si sa che l’ex manager del Manchester City ha messo in attesa una lunga serie di pretendenti, in Premier e non solo, per dare la priorità al Milan. Tutto comunque è in standby in attesa di sviluppi, e chissà fino a quanto Pellegrini potrà permettersi di attendere. 
 
E mentre qualora Berlusconi restasse al timone si profila un ballottaggio tra lo stesso Brocchi e Giampaolo, un allenatore rossonero mancato come Unai Emery sembra pronto a fare uno sgarbo al Milan.
 
Il tecnico basco, erede designato di Laurent Blanc al Paris Saint Germain, vuole infatti portare in Francia Carlos Bacca, pupillo ai tempi del Siviglia. Il colombiano, protagonista in Copa America, rappresenterebbe quindi il dopo Ibrahimovic E forse anche il dopo Cavani.
 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Marotta non si sbilancia sul futuro di Conte
Marotta non si sbilancia sul futuro di Conte
©Mercato Juventus: tre portieri nel mirino per il post Buffon
Mercato Juventus: tre portieri nel mirino per il post Buffon
©La Juventus rischia la beffa di mercato: affondo del Psg
La Juventus rischia la beffa di mercato: affondo del Psg
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto