Il Napoli risponde all’agente di Kvara: “Non è sul mercato”

Nuova grana per il tecnico dei partenopei Conte

Dopo il “caso” di Lorenzo, scoppia la grana Kvaratskhelia. Tutto è precipitato dopo le parole di Jugeli, agente della stella del calcio giorgiano (“Vogliamo lasciare Napoli. Non voglio che resti a Napoli, l’anno scorso sono cambiati tre allenatori ed è difficile giocare in una situazione del genere”), a cui hanno fatto seguito quelle del padre (Non voglio che resti a Napoli”.

Dichiarazioni che hanno portato alla durissima risposta della società partenopea, forte di un contratto con Kvara sino al giugno del 2027: “In riferimento alle dichiarazioni dell’agente di Kvaratskhelia, Mamuka Jugeli, e del padre Badri, il Calcio Napoli ribadisce che il giocatore ha un contratto di altri tre anni con la società. Kvaratskhelia non è sul mercato. Non sono gli agenti o i padri che decidono del futuro di un calciatore sotto contratto con il Napoli ma la società Calcio Napoli! Fine della storia”.

Insomma, un vero muro contro muro che rischia di penalizzare soprattutto il lavoro di Conte. Il nuovo tecnico azzurro ha bisogno, per iniziare il suo percorso di ricostruzione, di giocatori convinti e di altissimo livello, come è appunto la stella giorgiana.

Ora da capire quello che accadrà. Il Napoli non è interessato a prendere in considerazione l’idea di un addio di Kvara mentre agente e padre hanno obiettivi diametralmente opposti. Dopo gli Europei, si profila una vera e propria “faida”.

Articoli correlati

P