Giovanni Di Lorenzo: l’agente fa chiarezza sulla Juventus

Futuro incerto per Giovanni Di Lorenzo

Uno dei temi che terrà banco ancora a lungo in casa Napoli è quello legato al futuro di Giovanni Di Lorenzo, il quale avrebbe manifestato la volontà di lasciare i partenopei in questa sessione di mercato. Il neo allenatore azzurro Antonio Conte, dal canto suo, si sarebbe già mosso per provare a convincere il calciatore a rimanere, poichè è considerato dal tecnico leccese uno dei pilastri da cui ripartire. Sul futuro e sui rumors di mercato legati ad un interesse da parte della Juventus per il capitano del Napoli si è espresso senza mezzi termini, ai microfoni di “TvPlay”, l’agente del calciatore Mario Giuffredi.

“L’incontro con Conte è stato un momento di grande cordialità e disponibilità. Ho spiegato al mister i motivi che hanno portato alla nostra decisione di lasciare Napoli. Lui ha ribadito con forza la sua volontà di trattenere Giovanni, mentre noi abbiamo continuato a perseguire quella che è la nostra strada. Non c’è ancora niente di definitivo, ma nel calcio come nella vita può accadere di tutto” ha esordito l’agente dell’ex Empoli in merito all’incontro avuto con il tecnico leccese.

“Sono convinto che tutto questo trambusto sia nato solo perchè è stata tirata in ballo una società che si chiama Juventus. Posso dire con fermezza che non ho mai avuto contatti con loro quindi con Cristiano Giuntoli. Non abbiamo parlato nè io nè il giocatore con i bianconeri. Tra l’altro, non è escluso che Di Lorenzo possa andare in altri club, non esiste solo la Juventus” ha aggiunto Mario Giuffredi.

Sul tema si è espresso anche il diretto interessato nel corso di una conferenza stampa a pochi giorni dall’esordio dell’Italia contro l’Albania ad Euro 2024: “Ho parlato con la società a fine campionato, ma ora la concentrazione è massima su questa competizione. Qualcuno ha detto che sono triste, silenzioso, ma sono cose non vere. Io sono serenissimo e pronto ad affrontare al massimo questo Europeo con l’Italia, così da accantonare la complicata stagione vissuta con il Napoli. Quando arriverà il momento di parlare del mio futuro con il club lo farò senza tirarmi indietro. Ora, però, la priorità è fare bene con la maglia azzurra”.

Articoli correlati

P