Frosinone: “Soulé non torna alla Juventus”

Frosinone: "Soulé non torna alla Juventus"

Il direttore sportivo del Frosinone Guido Angelozzi in un'intervista a La Stampa ha confermato che Soulé resterà in prestito nel club ciociaro fino a giugno e che non tornerà alla Juventus a gennaio: "Soulé resta fino a giugno, la stessa cosa va detta per Kaio Jorge e Barrenechea", sono le parole del dirigente.

"Un professionista esemplare e dal futuro garantito: mi ricorda Berardi, direi anche Domenghini per chi, come me, segue il calcio da una vita. Come abbiamo fatto a convincerlo? A dire la verità si è convinto da solo: dopo il nostro successo contro l’Atalanta a fine agosto, Soulé ha chiamato l’amico Barrenechea per dirgli che avrebbe firmato per noi. Qui c’è Di Francesco, chi viene a Frosinone sa che trova spazio seppur giovane o giovanissimo e che giocherà un calcio coraggioso e, quindi, divertente".

Un altro prestito di lusso è Reinier: "Il Real lo ha pagato 30 milioni e al Real tornerà a fine stagione, ma, intanto, ce lo godiamo: ne parlai con Ariedo Braida e, lui, con Ancelotti. Il resto lo ha fatto Kaio Jorge, suo compagno nella nazionale olimpica brasiliana".

Altri giovani gioielli soon Cuni e Ibrahimovic: "Cuni è nostro, Ibrahimovic, 18 anni lunedì, può diventarlo. Una politica voluta: il nostro obiettivo è la salvezza e raggiungerla con la sostenibilità. Nelle precedenti avventure, veloci, in serie A ci siamo ritrovati in B con il carico di contratti lunghi e onerosi per noi".

Articoli correlati