Capello: "Cristiano Ronaldo non credeva più nella Juve"

"La partenza di Ronaldo ci ridimensiona, come sarà per la Liga con Messi".

28 Agosto 2021

Le parole di Fabio Capello

Fabio Capello ha parlato alla Gazzetta dello Sport dell'addio di Cristiano Ronaldo alla Juventus. "Sicuramente una storia che ridimensiona la nostra Serie A. È accaduto pure nella Liga con la partenza di Messi. Ecco, a guardarla bene, è l’estate che ha stravolto alcuni equilibri. Hanno cambiato aria i due fuoriclasse che hanno segnato la storia del calcio degli ultimi dieci anni. La Serie A ha perso un altro pezzetto di fascino, ma  confido sempre nella spinta del successo all’Europeo e nello spazio per i giovani. Il calcio è in eterno movimento".

"Penso che abbia fatto le sue valutazioni sulla Juventus attuale. Nella sua visione, suppongo, la Juve di oggi non ha evidentemente la forza per imporsi a livello internazionale. Dopo tre anni di assalto fallito alla Champions potrebbe essere stata questa probabilmente la ragione delle ragioni. Io ho sempre rispettato la figura del fuoriclasse. Per me sono i grandi campioni che aiutano a vincere le squadre, ma allo stesso tempo un giocatore da solo non può essere decisivo, senza un’orchestra eccellente alle spalle".

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesMercato Juve: colpo a parametro zero nel 2022
Mercato Juve: colpo a parametro zero nel 2022
©Getty ImagesReal Madrid, Jovic stanco di stare in panchina
Real Madrid, Jovic stanco di stare in panchina
©Getty ImagesJosé Mourinho festeggia preannunciando un rinnovo
José Mourinho festeggia preannunciando un rinnovo
©Getty ImagesRocco Commisso ora mette le mani avanti su Dusan Vlahovic
Rocco Commisso ora mette le mani avanti su Dusan Vlahovic
©Getty ImagesMauro Icardi ignorato in campo: scoppia il caso
Mauro Icardi ignorato in campo: scoppia il caso
©Getty ImagesIl rinforzo per il Torino arriva a parametro zero
Il rinforzo per il Torino arriva a parametro zero
 
Liverpool-Milan 3-2, le pagelle
Malmoe-Juventus 0-3, le pagelle
Cristiano Ronaldo abbatte uno steward. Poi si scusa. Le foto
Europa League: le rivali delle italiane
Sampdoria-Milan 0-1, le pagelle
Udinese-Juventus 2-2, le pagelle
Psg, partitella d'allenamento stellare: le foto
Serie A tra ritorni e conferme: chi rischia di più?