Allegri in pressing su Morata

Alvaro Morata ha segnato il gol decisivo per la Juventus nella finale di Coppa Italia 2016, quello valso la storica "doppia doppia", scudetto e Coppa in due stagioni consecutive.
 
Eppure il destino dello spagnolo rischia di essere simile a quello dell’ultimo match-winner in Coppa, Alessandro Matri, autore della rete della vittoria un anno fa contro la Lazio prima dell’addio alla Juve.
 
Situazioni diverse, perché Matri era in prestito dal Milan, mentre Morata grava la famosa recompra del Real, ma il finale potrebbe essere lo stesso, per la delusione di Allegri.
 
Intervenuto a “UnoMattina”, il tecnico della Juventus ha ribadito il desiderio che Alvaro resti in bianconero: “Morata è un ragazzo giovane, ha bisogno di stare ancora qualche anno alla Juve per continuare a crescere”.
 
Qualora però non fosse possibile evitare il ritorno del numero 9 a Madrid, Allegri è convinto del fatto che la rosa della Juve resterà altamente competitivo:
“Ho un reparto di attaccanti molto forte. Questa squadra è difficile da migliorare, perché in Europa i giocatori che possono giocare nella Juve sono pochi. Ma bisogna cercare di farlo, anche se prendere giocatori da fuori è difficile”. Un invito a insistere su Pjanic? 

ARTICOLI CORRELATI:

Inter, doppio colpo in casa Chelsea
Inter, doppio colpo in casa Chelsea
Juve, tante opzioni per arrivare a Milik
Juve, tante opzioni per arrivare a Milik
Juve o Milan: le parole di Scamacca
Juve o Milan: le parole di Scamacca
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa