Vincenzo Italiano annuncia due assenze pesanti

Le parole di Vincenzo Italiano alla vigilia di Fiorentina-Genk

Vincenzo Italiano ha presentato la sfida contro il Genk, valida per la quinta giornata di Conference League, in conferenza stampa: "Questa partita che è fondamentale e decisiva. Con una vittoria possiamo ipotecare il passaggio del turno e dunque dovremo scendere in campo con la massima concentrazione. Dobbiamo riscattare un periodo non bello in campionato. Dobbiamo essere più concreti sotto porta: la posta in palio è importante e dobbiamo dare tutto quello che abbiamo".

Sullo scarsa vena realizzativa delle punte: "È vero, non stanno facendo gol ma Bonaventura e Gonzalez stanno segnando… le punte stanno lavorando tanto. Se parliamo di un calciatore che deve sbloccarsi e poi non ne trae vantaggio la squadra non va bene. Le punte fanno troppo poco per quello che creiamo e produciamo, è vero, ma la verità è che fino a poco fa andavamo in gol con tanti uomini e ora ci siamo inceppati… non è un problema solo di Beltran e di Nzola. Dobbiamo trovare la scintilla e un guizzo… prima però si pensa alla squadra e poi solo dopo a livello individuale. È già successo lo scorso anno e penso che accadrà anche in questa stagione".

Quindi ha annunciato due assenze pesanti: "Domani non avremo Jack (Bonaventura, ndr), Mandragora e Comuzzo. Rolando ha la febbre, gli altri hanno fastidi muscolari".

Il tecnico dei Viola può sorridere per il recupero di Kayode: "Mike sta molto molto meglio. Abbiamo deciso di non portarlo a Milano per farlo allenare. L'ho visto veramente cresciuto, sembra che il dolore alla caviglia sia sparito".

"Ha un entusiasmo di rientrare che forse deve abbassare… deve stare attento. Ha subìto un'operazione delicata e vorrebbe già essere in campo. Sicuramente con l'entusiasmo che ha ridurrà i tempi di recupero ma deve stare bene… deve essere al 100% quando tornerà" ha chiosato su Dodo.

Articoli correlati