Under 21, il cuore non basta contro la Spagna

Azzurrini sconfitti 2-1 nell'amichevole di prestigio giocata a Roma.

27 Marzo 2017

L’Italia Under 21 sbatte ancora contro la Spagna. Quasi quattro anni dopo la finale dell’Europeo 2013, persa 4-0 dalla squadra all’epoca allenata da Devis Mangia, gli azzurrini si sono dovuti arrendere anche nell’amichevole di lusso giocata all’Olimpico di Roma.

A due mesi e mezzo dall’Europeo in Polonia la squadra di Di Biagio, in formazione largamente rimaneggiata, è stata piegata per 2-1 da un avversario che si è dimostrato superiore, oltre che più esperto, con in campo elementi come Bellerin e Saul Niguez, cardini di Arsenal e Atletico Madrid, o promesse come Denis Suarez, Inaki Williams e Borja Mayoral.

Poche recriminazioni quindi per una buona Italia, che ha pagato caro un primo tempo giocato con troppa paura: Spagna padrona del pallone e avanti al 35’ con Niguez, che riprende una corta respinta di Scuffet su tiro-cross di Suarez, e al raddoppio 3’ più tardi con Mayoral, favorito da un errato disimpegno di Chiesa.

Solo a questo punto l’Italia si è scossa, giocando la ripresa con il cuore. I cambi hanno spezzato il ritmo di un secondo tempo comunque ricco di occasioni: Benassi e Berardi sono andati vicini a riaprire la partita, impresa centrata a 20’ dalla fine da Pellegrini con un colpo di testa, dopo qualche spreco di troppo di Asensio e Williams. Poi Di Francesco è andato a un passo dal clamoroso 2-2.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLvmh, Belloni:
Lvmh, Belloni: "Nessun interesse per il Milan"
©Getty ImagesL'Empoli frena a Cremona, Dionisi comunque orgoglioso
L'Empoli frena a Cremona, Dionisi comunque orgoglioso
©Getty ImagesEuro 2020, nuovo semaforo verde per Roma: i dettagli
Euro 2020, nuovo semaforo verde per Roma: i dettagli
 
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle