Un pugno che costa caro a Piccolo

L'attaccante della Cremonese punito per avere colpito Crimi: dovrà saltare tre partite.

Piove sul bagnato in casa Cremonese. Dopo la sconfitta casalinga contro la Virtus Entella nella seconda giornata di campionato è arrivata la stangata del Giudice Sportivo Emilio Battaglia, che ha fermato per tre giornate l’attaccante Antonio Piccolo.

"Il giudice - si legge nel comunicato - ricevuta segnalazione dal procuratore in merito alla condotta violenta tenuta al 38° del secondo tempo dal calciatore Antonio Piccolo (Cremonese) nei confronti di Marco Crimi (Virtus Entella); acquisite ed esaminate le relative immagini televisive, di piena garanzia tecnica e documentale; considerato che risulta evidente che Piccolo, mentre cercava di liberarsi dalla marcatura, con un gesto repentino del braccio sinistro, colpiva volontariamente con una pugno allo stomaco il calciatore Crimi, provocando la caduta a terra del medesimo; sentito il direttore di gara che ha confermato, che ne' lui ne' i suoi collaboratori hanno potuto giudicare il gesto in questione; dispone la squalifica per tre giornate effettive al calciatore Antonio Piccolo".

Fermati altri tre giocatori, tutti per una giornata: Benedetti (Pisa), Brighenti (Frosinone) e Kouan (Perugia).

 

Piccolo

ARTICOLI CORRELATI:

Perugia, Cosmi si sblocca
Perugia, Cosmi si sblocca
Castrovilli, la paura è passata
Castrovilli, la paura è passata
Roma-Friedkin, fumata bianca in due settimane
Roma-Friedkin, fumata bianca in due settimane
Lecce, sollievo per Tachtsidis
Lecce, sollievo per Tachtsidis
Stefano Pioli non si fida del Torino
Stefano Pioli non si fida del Torino
Il Parma perde Kulusevski
Il Parma perde Kulusevski
 
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli