Tifosi in rivolta contro Messi

27 Giugno 2016

Perdente e vigliacco. Lionel Messi non è abituato a sentirsi piovere addosso critiche e se poi queste provengono dalla propria nazione, la ferita brucia ancora di più. In Argentina a poche ore dalla sconfitta ai rigori nella finale di Copa America contro il Cile, il terzo ko consecutivo negli ultimi 3 anni nell’atto conclusivo di una grande manifestazione, la delusione per l’esito della partita di East Rutherford, che allunga a 23 anni il digiuno di titoli della Séleccion, si mescola per i tifosi alla rabbia e alla sorpresa per l’addio alla camiseta albiceleste annunciato dalla Pulce.

Delusione del momento o decisione definitiva? Nell’attesa, il popolo dei social condanna Leo senza attenuanti, sfoderando il solito paragone con Maradona.

Che non solo ha vinto, Copa America e Mondiale, ma che mai si sarebbe tirato indietro: "'Maradona resta il più grande uomo-squadra mai visto sui campi di calcio'' i tweet nostalgici dei tifosi.

Torna quindi l’accusa di scarsa personalità mossa a Messi proprio da Maradona in un dietro le quinte di qualche settimana fa. Ma non mancano anche accuse ancora peggiori, che spostano la discussione sul vero motivo, secondo i tifosi, alla base del ritiro dalla Nazionale: “Bello giocare al Barca eh?!?''".

©

ARTICOLI CORRELATI:

©La Sla si è portata via Luton Shelton
La Sla si è portata via Luton Shelton
©Polonia, è Paulo Sousa il nuovo commissario tecnico
Polonia, è Paulo Sousa il nuovo commissario tecnico
©Francia, Karim Benzema rivede la nazionale
Francia, Karim Benzema rivede la nazionale
 
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle