Spalletti: "A Totti non va bene come lo gestisco io"

20 Aprile 2016

Dall’inferno al paradiso. Francesco Totti in 4 minuti ha ribaltato la gara e portato la Roma ad un passo dalla Champions.

Luciano Spallletti ha commentato così il ‘finale diamantato’ del capitano: “E’ una vittoria fondamentale anche in funzione degli altri risultati, con dentro questo finale pazzesco. Ha fatto quello che gli avevo chiesto anche a Bergamo, per noi è una risorsa importantissima - ha dichiarato il tecnico a Premium Sport -. La sua gestione è difficile ma con lui in campo gli altri subiscono una spinta emotiva impressionante e l’Olimpico diventa il nostro stadio quando entra. Quando siamo in difficoltà, contro una squadra che si chiude Totti è il meglio che c’è. Il problema è che tra quello che vuole l’allenatore e la storia di Totti ci sono una serie di storie vissute che non fa mai essere pari questa situazione e io divento sempre quello cattivo. Io scelgo gli uomini per vincere le partite”.

“Va messo nelle condizioni ottimale per fare bene ma a lui questa cosa non va molto bene perché sa che può decidere le partite ogni volta che gli passa la palla tra i piedi” ha aggiunto il tecnico della Roma.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Cristiano Ronaldo scuote la Juve: le parole sui social
Cristiano Ronaldo scuote la Juve: le parole sui social
©Napoli, altro passo verso la Champions: Udinese travolta
Napoli, altro passo verso la Champions: Udinese travolta
©Manchester City campione d'Inghilterra
Manchester City campione d'Inghilterra
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto