Sousa: "Sono mentalmente stanco"

Dopo una bella prestazione contro la Juventus, la Fiorentina si è dovuta arrendere alla forza dei bianconeri. Paulo Sousa però è soddisfatto della prestazione dei suoi.

“Abbiamo messo in difficoltà una squadra fortissima, siamo stati propositivi e abbiamo espresso il nostro gioco, le nostre giocate. La mia intenzione è quella di creare una cultura vincente arrivandoci con un gioco propositivo, cercando di avere il pallino del gioco e un grande possesso palla. Ci stiamo riuscendo e sono molto felice”.

“Cosa ci manca per competere con la Juventus? Dobbiamo alzare l’asticella e mantenere la continuità per tutto il campionato. Abbiamo fatto il massimo io e i ragazzi ma dobbiamo migliorare” - ha aggiunto Sousa -.

Infine il tecnico portoghese ha manifestato tutta la sua stanchezza mentale dopo questo duro campionato: “Nelle ultime esperienze ho vissuto quasi tutte le stagioni da protagonista ed ero più concentrato sulla squadra. Qui in Italia la competizione con gli altri allenatori è molto forte, le squadre sono tutte difficili da battere. Ho speso tante energie ed è arrivato un momento in cui ero stanco. Devo quindi gestirmi meglio”.

ARTICOLI CORRELATI:

Serie A, pronto il calendario della ripartenza
Serie A, pronto il calendario della ripartenza
Napoli fa uno sgarbo a Higuain
Napoli fa uno sgarbo a Higuain
Playoff Serie C, le condizioni della Ternana
Playoff Serie C, le condizioni della Ternana
 
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena
Oriana Tubiolo, la dottoressa-wag