Sousa: "Dobbiamo tornare noi stessi"

13 Marzo 2016

Il tecnico della Fiorentina Paulo Sousa prova a scuotere la squadra dopo il pareggio interno contro il Verona: il terzo posto si allontana. "Ci siamo sempre sentiti intrusi nella lotta per la Champions, ma è anche vero che in passato abbiamo fatto meglio di oggi: stiamo passando un momento delicato, che è cominciato con la sconfitta contro la Roma. Oggi non siamo stati vicini alle nostre abituali qualità di gioco: abbiamo pagato con due punti questo deficit. Forse ci manca anche un pizzico di fortuna, ma la cosa sicura è che dobbiamo lavorare per tornare noi stessi", spiega a Mediaset Premium.
 
La formazione inizialmente rivoluzionata: "Come allenatore devo sicuramente pensare al risultato, che da la dimensione del nostro lavoro, ma devo anche pensare a migliorare i giocatori, a farli integrare per aumentare il valore della squadra e del singolo: per questo oggi ho fatto delle scelte, lasciando fuori inizialmente Kalinic, ad esempio. Oggi pensavo di vincere schierando Babacar e Zarate. Possiamo dare più velocità al nostro gioco, le poche volte che lo abbiamo fatto il nostro avversario è andato in difficoltà. Problemi di testa? È un insieme di fattori: a volte, avere in campo determinati giocatori, ci allontana un filo dai nostri principi di gioco".
 
"Ma lo sappiamo e dobbiamo comportarci di conseguenza: oggi siamo stati molto lontani dalle nostre caratteristiche. La lotta per il terzo posto? Noi vogliamo sempre essere competitivi, a me interessa aumentare il carattere e la mentalità di questo gruppo: dobbiamo continuare a lavorare e crederci. Per creare una cultura bisogna passare anche attraverso questi momenti".
©

ULTIME NOTIZIE:

©Dawidowicz, il problema è serio
Dawidowicz, il problema è serio
©Maurizio Arrivabene non ci sta e sbotta
Maurizio Arrivabene non ci sta e sbotta
©Il Bastia annuncia la morte di Jacques Zimako
Il Bastia annuncia la morte di Jacques Zimako
©Tottenham, 13 positivi: lo sfogo di Antonio Conte
Tottenham, 13 positivi: lo sfogo di Antonio Conte
©Pelé di nuovo ricoverato in ospedale
Pelé di nuovo ricoverato in ospedale
©Roma, José Mourinho non si aspettava tutto questo
Roma, José Mourinho non si aspettava tutto questo
 
Juventus-Malmoe 1-0, le pagelle
Milan-Liverpool 1-2, le pagelle
Napoli - Atalanta 2-3: le pagelle
Salernitana-Juventus 0-2, le pagelle
Milan-Sassuolo 1-3, le pagelle
Juventus-Atalanta 0-1, le pagelle
Atletico Madrid-Milan 0-1, le pagelle
Fiorentina-Milan 4-3, le pagelle