Serie C, il regolamento per le retrocessioni

Il Consiglio Federale ha definito i cambiamenti dopo le esclusioni in corsa di Matera e Pro Piacenza.

Il Consiglio Federale della Lega Pro ha approvato il nuovo regolamento per le retrocessioni in Serie D per la stagione 2018-2019.

Tenuto conto dell'esclusione di Pro Piacenza e Matera a torneo in corso, le retrocessioni scendono da nove a cinque. 

Nel girone B, l’unico a 20 squadre, è prevista una retrocessione diretta e un play-out tra la penultima e la terzultima squadra, ma la penultima scenderà direttamente se tra i due club ci saranno più di otto punti di differenza.

Nei gironi A e C, invece, non sono previste retrocessioni dirette a meno che non vi siano più di otto punti di distacco tra penultima e ultima classificata.

In tutti gli altri casi si giocherà un play-out tra queste due squadre: le perdenti retrocedono in Serie D, mentre le due vincenti si scontrano tra loro e chi perde scenderà tra i Dilettanti.
 

©Sportal.it

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesFrenata Empoli, l'amarezza di Dionisi
Frenata Empoli, l'amarezza di Dionisi
©Getty ImagesBenzema salva il Real: pari nel derby di Madrid
Benzema salva il Real: pari nel derby di Madrid
©Getty ImagesFiorentina, Prandelli non ci sta e si sfoga
Fiorentina, Prandelli non ci sta e si sfoga
 
Juventus-Lazio 3-1, le pagelle
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle