Sassuolo, per De Zerbi la prudenza non è mai troppa

Il tecnico degli emiliani ha annunciato che i nazionali a rischio Covid saranno tenuti fuori dalla gara con l'Inter.

6 Aprile 2021

Locatelli, Ferrari e Muldur non sono stati convocati per la gara di San Siro contro la capolista.

Quando si dice la coerenza. E la prudenza, che mai come in questo caso può definirsi apprezzabile. Roberto De Zerbi, il tecnico del Sassuolo, prosegue sulla linea già tracciata sabato scorso in occasione della gara con la Roma: i giocatori a rischio Covid - quelli appartenuti, con le proprie nazionali, a gruppi squadra in cui si sono manifestate positività - sono stati lasciati fuori anche per la gara contro l'Inter. Lo ha annunciato lo stesso allenatore bresciano nel corso della conferenza stampa pre-match.

"Continueremo su questa linea, Locatelli, Muldur e Ferrari non ci saranno con l'Inter, rientreranno quando scadranno i giorni necessari per poterli reintegrare. Sono negativi e potrebbero giocare, ma abbiamo fatto una scelta", ha detto De Zerbi.

©Sportal.it

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesSerie A: l'Atalanta pareggia a Roma e torna terza
Serie A: l'Atalanta pareggia a Roma e torna terza
©Getty ImagesSerie A, cinque squalificati per un turno
Serie A, cinque squalificati per un turno
©screenshot da skyAncelotti:
Ancelotti: "Superlega? Pensavo fosse uno scherzo"
 
Serie A: Roma-Atalanta 1-1, le foto
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso