Milan, Stefano Pioli si aggrappa a Zlatan Ibrahimovic: l'annuncio

L'attaccante svedese partirà dal primo minuto nella sfida contro la Fiorentina.

20 Marzo 2021

L'attaccante svedese partirà dal primo minuto nella sfida contro la Fiorentina.

Il Milan fresco d'eliminazione dell'Europa League cerca l'immediato riscatto in campionato, dove deve ripartire dopo il bruciante ko casalingo contro il Napoli. Stefano Pioli sa che il momento è critico ed è pronto ad affidarsi a Zlatan Ibrahimovic, che, finalmente recuperato, partirà dal primo minuto contro la Fiorentina

"Zlatan ha sfruttato il minutaggio di giovedì, domani partirà dal primo minuto. Non sappiamo quanto potrà reggere ma la sua presenza è importante. Le sue parole dopo Manchester? Le parole di Zlatan mi sono piaciute tantissimo. Non poteva dire altro. Noi dobbiamo puntare il massimo, mancano 11 giornate, siamo lì in piena lotta e dobbiamo provare a vincerle tutte, giocando al massimo ogni gara. Probabilmente domani sarà la gara più complicata, sia per la bravura degli avversari sia perché veniamo da un periodo dispendioso ma non ci interessa. Dopo la sosta sono sicuro che andremo forte".

"Firenze è stata per me la situazione che ho vissuto maggiormente nella mia carriera, sia da giocatore che allenatore, poi per quello che tutto il gruppo Fiorentina ha vissuto nella tragedia di Davide, sono cose che ti restano dentro. Non sarà mai una partita normale".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesSuper Lega, la Juventus sta per cedere
Super Lega, la Juventus sta per cedere
©Getty ImagesSuper Lega, anche il Milan si tira fuori
Super Lega, anche il Milan si tira fuori
©Getty ImagesSuperlega, anche Andrea Agnelli si è arreso: le sue parole
Superlega, anche Andrea Agnelli si è arreso: le sue parole
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala