Messi, squalifica e multa: la decisione della Conmebol

Le pesanti dichiarazioni dopo Brasile-Argentina e la mancata partecipazione alla premiazione costano caro alla Pulce in ambito internazionale.

Tre mesi di squalifica in ambito internazionale e una multa di 50mila dollari (circa 45mila euro): è questa la sanzione che la Conmebol ha inflitto a Leo Messi dopo che quest'ultimo aveva rivolto pesanti accuse agli organizzatori della Coppa America al termine della semifinale persa contro il Brasile, prima di rendersi nuovamente protagonista in negativo per un accenno di rissa (con conseguente espulsione) nella finale per il 3° posto contro il Cile, disertando infine la cerimonia di premiazione.

Non ci sarà comunque alcun contraccolpo per quel che riguarda la stagione del Barcellona: la sanzione, infatti, riguarda esclusivamente le competizioni per nazionali, e perciò La Pulga salterà "solo" tre amichevoli con la maglia dell'Albiceleste, contro Cile (5 settembre), Messico (10 settembre) e Germania (9 ottobre). Per effetto dell'espulsione nella finalina di Coppa America, Messi salterà anche l'esordio nelle qualificazioni mondiali, come già stabilito dal giudice sportivo lo scorso 24 luglio.

messi

ARTICOLI CORRELATI:

Coronavirus, la Germania riparte: mascherine ed esultanze di gomito
Coronavirus, la Germania riparte: mascherine ed esultanze di gomito
Problemi cardiaci per Koeman: ricoverato in ospedale
Problemi cardiaci per Koeman: ricoverato in ospedale
Ciccio Graziani lancia un appello ai tedeschi
Ciccio Graziani lancia un appello ai tedeschi
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena