Maurizio Sarri chiede tempo ai tifosi

L'allenatore del Chelsea non teme l'esonero nonostante le contestazioni.

2 Aprile 2019

Venti di esonero soffiano contro Maurizio Sarri, ma per il momento a spingere per il cambio di allenatore in casa Chelsea sono i tifosi e non la società.

Basta questo all’ex tecnico del Napoli per sfoderare tranquillità alla vigilia della partita contro il Brighton: “Ovviamente non mi rende felice il fatto di essere contestato, ma non sono preoccupato. Succede". 

Sarri analizza poi la stagione dei Blues, chiedendo tempo prima di essere giudicato: "Posso capire la frustrazione dei nostri tifosi ma non stiamo facendo così male, abbiamo vinto 33 partite in questa stagione, penso che in Inghilterra solo il Manchester City abbia fatto meglio. Abbiamo iniziato benissimo e i nostri tifosi pensavano che sarebbe stato tutto facile, ma non è così. Dobbiamo lavorare per migliorare, ma se prendi un allenatore con le mie caratteristiche serve tempo. L'importante è' che i tifosi aiutino i giocatori durante la partita, dopo possono dire quello che vogliono". 
 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Screenshot tratto da RaiSanremo, Ibrahimovic fa tardi: lo svedese racconta la sua 'odissea'
Sanremo, Ibrahimovic fa tardi: lo svedese racconta la sua 'odissea'
©Getty ImagesSanchez trascina l'Inter: Parma battuto e Milan a 6 punti
Sanchez trascina l'Inter: Parma battuto e Milan a 6 punti
©Getty ImagesClaudio Marchisio, duro sfogo: smentito l'ingresso in politica
Claudio Marchisio, duro sfogo: smentito l'ingresso in politica
 
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto