Mancini: "Quarti? E' una delusione"

22 Aprile 2016

La sconfitta con il Genoa a Marassi ed il contemporaneo successo della Roma contro il Torino ha, di fatto, tagliato fuori l'Inter di Roberto Mancini dalla corsa al terzo posto e, quindi, dalla prossima Champions League. 
 
In conferenza stampa il tecnico jesino ha parlato della stagione interista: "Il quarto posto è una delusione, l'obiettivo era quello di arrivare terzi. Ma non si può dire che siamo quelli dell'anno scorso, siamo migliorati", le sue parole.
 
In passato, analizzando il proprio percorso, Mancini si era attribuito un voto basso. Un segnale a Erick Thohir? "Se volessi andare via glielo direi subito. Capisco i giornalisti ma gli allenatori sanno se la squadra sta migliorando. Il ko di Genova è casuale. Anche a Frosinone dovevamo essere 3-0 al primo tempo, se al primo contropiede sullo 0-0 loro avessero segnato avremmo perso.. le partite vanno così", ha poi aggiunto il tecnico nerazzurro. 
 
Sul mercato: "Fosse per me non venderei nessuno, anche quest'anno non avrei ceduto. E Thohir la pensa uguale, ma ci sono esigenze di bilancio. Meglio un campione che 4-5 giocatori normali, la maglia dell'Inter pesa, servono atleti con qualità e personalita. Credo che la squadra abbia una base solida, è tempo di ritocchi: due campioni già esperti che possano aiutare a crescere tutti, a parte Miranda son tutti giovani", ha poi concluso il Mancio. 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Vincono tutte in zona Champions League
Vincono tutte in zona Champions League
©Gigi Buffon come Valentino Rossi: il paragone infiamma il web
Gigi Buffon come Valentino Rossi: il paragone infiamma il web
©Reti inviolate a Cagliari
Reti inviolate a Cagliari
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto