ll Leicester corre verso la storia, altro trionfo

10 Aprile 2016

Il Leicester non si ferma e continua a correre verso la storia. La squadra di Ranieri scavalca anche l'ostacolo Sunderland, battuto per 2-0 grazie alla doppietta del solito Vardy e mantiene i sette punti di vantaggio sul Tottenham, vittorioso in casa nel tardo pomeriggio contro il Manchester United per 3-0 (Alli, Alderweireld e Lamela).
 
Dopo un primo tempo noioso allo Stadium of Light, segnato da due episodi da moviola (Ranieri protesta per un rigore negato ad Okazaki, i padroni di casa fanno lo stesso poco dopo per un tocco di mano in area di Huth), la partita si vivacizza nella ripresa. Borini al 51' sfiora il vantaggio per il Sunderland, ma il risultato lo sblocca la capolista, che al 66' va a segno con Vardy: lancio lungo di Drinkwater per il nazionale inglese, che controlla, scarta in velocità Kaboul e di destro supera Mannone.
 
I Black Cats si sbilanciano e gli ultimi minuti sono spettacolari: all'82' Rodwell sfiora il pareggio, pochi secondi dopo è invece Ulloa a sciupare la rete che avrebbe chiuso il match facendosi ipnotizzare da Mannone. Ancora l'ex portiere dell'Arsenal è decisivo al 90', quando nega a Vardy la doppietta personale, e al 93' su Amartey. E al 96' Vardy chiude i giochi, 2-0 e titolo di Premier League sempre più vicino.
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Zlatan Ibrahimovic, niente Europei: il comunicato ufficiale
Zlatan Ibrahimovic, niente Europei: il comunicato ufficiale
©Ibrahimovic: campionato finito, anche gli Europei in bilico
Ibrahimovic: campionato finito, anche gli Europei in bilico
©Massimo Moratti, doppia stoccata alla Juventus
Massimo Moratti, doppia stoccata alla Juventus
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto