Le donne incrociano i tacchetti: sciopero

La serie A di calcio femminile non parte.

La serie A femminile non parte. L'Aic conferma lo sciopero delle giocatrici del massimo campionato "che hanno manifestato la volontà di non disputare la prima giornata per il mancato riscontro a quanto richiesto e concordato".
 
L'Associazione Italiana Calciatori sottolinea che "stante il mancato riscontro scritto a quanto richiesto e concordato nel corso della riunione del Comitato Esecutivo del 6 ottobre, le calciatrici delle squadre di Serie A hanno manifestato la volontà di non disputare la 1.a giornata di campionato prevista per sabato 17 e domenica 18 ottobre prossimi, astenendosi dallo svolgimento della loro attività sportiva". 
 
Questa la dichiarazione all'Ansa di Melania Gabbiadini: "Noi tutte manteniamo questa linea, crediamo sia giusto così adesso. Non abbiamo nessun tipo di problema ad affrontare questo sciopero. Non abbiamo avuto nessun riscontro. Non abbiamo chiesto il mondo, non c'è stata volontà da parte loro e sapevano che c'era in aria lo sciopero".

ARTICOLI CORRELATI:

Del Piero:
Del Piero: "In campo tra un mese? Un sogno"
Il Sassuolo:
Il Sassuolo: "Importante finire il campionato"
Coronavirus, l'appello di Dzeko
Coronavirus, l'appello di Dzeko
 
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora
Cecilia Rodriguez, bellezza argentina