Italia senza gol, Mancini non cerca alibi

Il ct è severo, e pur sottolineando il campo impraticabile spiega: "Occasione persa, potevamo chiudere con due gol di scarto".

11 Ottobre 2020

Roberto Mancini non riesce a sorridere pienamente dopo lo 0-0 della sua Italia in Polonia. Gli Azzurri sono in testa al girone di Nations League, ma hanno mancato la vittoria dopo una partita tutta all'attacco.

"Purtroppo è un'occasione persa", è il giudizio a caldo del ct dopo la partita di Danzica. "Abbiamo avuto diverse possibilità per segnare, un po' ci ha penalizzato anche il campo che era in condizioni veramente pessime. Questo però non è un alibi", spiega Mancini a 'Rai Sport'.

"Siamo stati imprecisi a centrocampo, ma la squadra ha attaccato molto e mi è piaciuta. Il risultato non ci premia, ma siamo felici. Potevamo chiudere con una o due reti di vantaggio, ma non abbiamo segnato. Capita", aggiunge il selezionatore azzurro.

Quindi qualche riflessione sui singoli: "Belotti ha giocato bene, e la partita non è stata facile per lui. Bene anche Pellegrini, di più non poteva fare. Kean ha ampi margini di miglioramento, perché è giovanissimo. Immobile in panchina? Abbiamo tre partite e tre attaccanti".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesScontro Ibrahimovic - Lukaku: cosa succede ora secondo Graziano Cesari
Scontro Ibrahimovic - Lukaku: cosa succede ora secondo Graziano Cesari
©Getty ImagesMiralem Pjanic flop: sotto accusa a Barcellona
Miralem Pjanic flop: sotto accusa a Barcellona
©Getty ImagesFiorentina: tre cessioni in arrivo, anche Montiel
Fiorentina: tre cessioni in arrivo, anche Montiel
 
Ibrahimovic-Lukaku, testa a testa furioso: le foto
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle