Inter, Conte orgoglioso ma un aspetto lo irrita ancora

Il tecnico gonfia il petto dopo il successo contro il Crotone, ma ci tiene a fare chiarezza sulla questione legata all'inno nerazzurro.

1 Maggio 2021

Il tecnico nerazzurro mette i puntini sulle i sulla questione legata all'inno.

Antonio Conte non nasconde il suo entusiasmo dopo il 2-0 della sua Inter in casa del Crotone, un successo che, in caso di mancata vittoria dell'Atalanta domani contro il Sassuolo, vorrà dire scudetto: ma cè ancora un aspetto che irrita, e non poco, il tecnico nerazzurro. Ne parla egli stesso nell'intervista postpartita ai microfoni di 'Sky Sport'.

"Voglio cogliere l'occasione per mettere i puntini sulle i: qualcuno ha detto che io voglio cambiare l'inno. E' falso, totalmente falso. E non lo accetto. L'inno è simpatico, entra nelle orecchie" ha detto Conte riferendosi a 'Pazza Inter', inno messo da parte all'ingresso della squadra a San Siro a favore del più classico 'C'è solo l'Inter'.

"Qualcuno ha forzato la mia battuta di un'Inter che deve essere meno pazza, ma io l'ho detto perché le squadre vincenti hanno stabilità da tutti i punti di vista -. Da lì dire che io ho fatto cambiare l'inno è sbagliato, non è vero e ho troppo rispetto per la storia di questo club. Però c'è sempre negatività attorno all'Inter e questo non va bene".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesPolonia, ufficiali le scelte di Paulo Sousa
Polonia, ufficiali le scelte di Paulo Sousa
©Getty ImagesBelgio, Martinez ha già i 26
Belgio, Martinez ha già i 26
©Getty ImagesLa confessione di Federico Chiesa: aveva pensato di lasciare il calcio
La confessione di Federico Chiesa: aveva pensato di lasciare il calcio
 
Alisson fa gol di testa! Le foto
Juventus-Inter 3-2, le foto
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto