Il Leicester conferma la morte di Srivaddhanaprabha

La scomparsa del presidente del club è stata ufficializzata attraverso un comunicato ufficiale.

28 Ottobre 2018

Vichai Srivaddhanaprabha non c’è più. Il tycoon thailandese, 60 anni, patron del Leicester dal 2010 e presidente dal 2011, è morto nello schianto e nel successivo rogo del proprio elicottero nel parcheggio del 'King Power Stadium', pochi minuti dopo la fine della partita che le 'Foxes' hanno giocato contro il West Ham e pareggiato 1-1.

La conferma ufficiale è venuta dallo stesso club inglese che ha diramato un comunicato nella tarda serata di domenica, oltre 24 ore dopo la tragedia.

Al momento non sono ufficiali le cause dello schianto dell’elicottero, ma sembra certo un problema al motore. Morti anche due membri dello staff di Srivaddhanaprabha, Nursara Suknamai, Kaveporn Punpare, e i due piloti, Eric Swaffer e Izabela Roza Lechowicz.

Questo il comunicato con cui il Leicester, cui è già stato accordato il rinvio delle prossime due partite, ha ufficializzato la scomparsa del presidente che aveva portato il club alla storica vittoria della Premier League nel 2016:

"Con grande dolore e con il cuore spezzato confermiamo che il nostro presidente, Vichai Srivaddhanaprabha, è tra le vittime dello schianto in elicottero di sabato sera al di fuori del King Power Stadium insieme ad altre quattro persone. Nessuna delle cinque persone a bordo è sopravvissuta.

Il mondo ha perso un grande uomo: gentile, generoso, la cui vita era dedicata all'amore della sua famiglia e di tutti coloro che ha guidato con successo. Il Leicester FC è diventata una famiglia sotto la sua guida. Una famiglia che adesso piange la sua scomparsa, ma vuole proseguire sulla strada che lui ci ha mostrato

l nostro pensiero va alla famiglia Srivaddhanaprabha e alle famiglie di tutti coloro che erano a bordo in quel momento. Un libro di condoglianze, che sarà condiviso con la famiglia Srivaddhanaprabha, sarà aperto al King Power Stadium dalle 8 di mattina di martedì 30 ottobre per tutti i sostenitori che vogliono rendere omaggio. Coloro che non possono raggiungere il King Power Stadium ma vogliono lasciare il loro messaggio possono farlo tramite un libro online di cordoglio. Il club è molto toccato dalla risposta del mondo del calcio e dai messaggi di solidarietà ricevuti, profondamente apprezzati in questo momento difficile".

©Getty Images

NOTIZIE TOKYO 2020:

©Getty ImagesTokyo 2020, le insaziabili olandesi segnano 33 gol al Sudafrica
Tokyo 2020, le insaziabili olandesi segnano 33 gol al Sudafrica
©Getty ImagesTokyo 2020, Gregorio Paltrinieri lancia la nuova sfida
Tokyo 2020, Gregorio Paltrinieri lancia la nuova sfida
©Getty ImagesTokyo 2020, tutti gli scenari possibili per i Meo Boys
Tokyo 2020, tutti gli scenari possibili per i Meo Boys
©Getty ImagesTokyo 2020, spadisti infuriati per l'arbitraggio
Tokyo 2020, spadisti infuriati per l'arbitraggio
©Getty ImagesTokyo 2020: incredibile, Novak Djokovic ha perso
Tokyo 2020: incredibile, Novak Djokovic ha perso
©Getty ImagesTokyo 2020, il canottaggio e un'Olimpiade rocambolesca
Tokyo 2020, il canottaggio e un'Olimpiade rocambolesca
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle