Il derby è un dominio Lazio: 3-0 alla Roma

Segnano Caicedo, Immobile (rigore) e Cataldi: giallorossi ora in svantaggio negli scontri diretti.

Lazio-Roma termina 3-0, e in considerazione del 3-1 giallorosso dell'andata il risultato dell'Olimpico potrebbe pesare non poco nella corsa alla Champions League. I biancocelesti si portano infatti a -3 dai cugini, ma con una partita da recuperare e un vantaggio negli scontri diretti che potrebbe catapultarli davanti a una Roma che incappa in una sera negativa sotto tutti i punti di vista.

Già al 12' la Lazio si porta in vantaggio, quando una rimessa laterale molto veloce permette a Correa di servire Caicedo e l'attaccante (schierato titolare al posto di Immobile, in panchina e non al meglio) batte facilmente Olsen. La Roma non reagisce: nel primo tempo fatica anche solo a creare reali occasioni, nella ripresa le spreca (la mira di Zaniolo non è perfetta, Florenzi si vede respingere la botta da lontano da Strakosha e Pastore sbaglia tutto sottoporta su spizzata di Dzeko).

Di Francesco è anche costretto a rinunciare a Zaniolo per infortunio e i biancocelesti dilagano: Fazio stende Correa in area, Immobile (in campo da nove minuti) segna il rigore al 73'. E, a un minuto dal 90', regala anche a Cataldi la palla del 3-0. La Roma perde la testa, fioccano ammonizioni (due a Kolarov, che viene espulso) e Di Francesco mette agli archivi una notte da dimenticare quanto prima.

ARTICOLI CORRELATI:

Milan-Torino, la partita in diretta live
Milan-Torino, la partita in diretta live
Wenger:
Wenger: "City? Le regole si rispettano"
Juventus, nulla di grave per Pjanic
Juventus, nulla di grave per Pjanic
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium