Gianluca Vialli: “Il mio ‘amico’ cancro”

"L'ho sempre considerato un compagno di viaggio che avrei evitato. Adesso cercherò di farlo stancare" ha detto l'ex campione.

In una lunga intervista concessa alla Gazzetta dello Sport Gianluca Vialli ha parlato anche delle sue condizioni di salute.

"Non l'ho mai considerata una battaglia, perché ho sempre pensato che il cancro è meglio tenerselo amico – ha raccontato l’ex attaccante -. L'ho sempre considerato un compagno di viaggio che avrei evitato. Adesso cercherò di farlo stancare, in modo che poi mi lasci proseguire. Comunque sì, questo modo di intendere la vita mi è servito molto, perché se fai il calciatore impari la disciplina e quindi accetti certe cose che devono essere fatte durante la malattia, impari a non lamentarti. La vita è per il dieci per cento quello che ti accade e per il novanta quello che tu produci con intelligenza, passione, capacità di reazione".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesSpal, Marino:
Spal, Marino: "Tre punti meritati"
©Getty ImagesFonseca:
Fonseca: "Calendario inumano per i giocatori"
©Getty ImagesCessione Milan: un fondo esce allo scoperto, comunicato ufficiale
Cessione Milan: un fondo esce allo scoperto, comunicato ufficiale
 
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto