Fiorentina in ansia per Borja

24 Febbraio 2016

Fiorentina a viso aperto. Per la storia e per restare in corsa su due fronti. I viola sono a Londra per la gara di ritorno dei sedicesimi di Europa League in casa del Tottenham. A White Hart Lane non ha vinto nessuna squadra italiana (3 pareggi e 3 ko per Milan, Inter, Udinese e la stessa Fiorentina nella scorsa stagione), ma non è certo una statistica che può spaventare Paulo Sousa:
 
"Il Tottenham è una delle squadre migliori in Europa in questo momento – ha detto il tecnico portoghese in conferenza - Hanno tanta fame di vittorie, vogliono fare bene in tutte le competizioni provando a imporre il proprio gioco. Prevedo una partita simile a quella dell’andata, noi non dovremo snaturarci, provando a dare una grande intensità alla partita dall'inizio alla fine". 
 
Ma non manca il brivido della vigilia, legato alle condizioni di Borja Valero. Ma Sousa tranquillizza tutti: “Non lo vedrete in campo nella rifinitura, per evitare sbalzi di temperatura sta lavorando in albergo, ma non è a rischio”. 
 
©

NOTIZIE EURO2020:

©Euro2020, Manuel Locatelli:
Euro2020, Manuel Locatelli: "Sono orgoglioso"
©Euro2020, Roberto Mancini e la dedica a chi soffre
Euro2020, Roberto Mancini e la dedica a chi soffre
©Euro2020, la notte magica di Locatelli: 3-0
Euro2020, la notte magica di Locatelli: 3-0
©Euro2020, Giorgio Chiellini dalla gioia alla doppia delusione
Euro2020, Giorgio Chiellini dalla gioia alla doppia delusione
©Euro2020, Bale inventa, Ramsey segna: 2-0
Euro2020, Bale inventa, Ramsey segna: 2-0
©Euro2020, Mario Fernandes: il sollievo dopo la paura
Euro2020, Mario Fernandes: il sollievo dopo la paura
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle